Lug 2013
Arredo Bagno

Il vetro: un materiale per arredare il bagno

Dalla sua scoperta all’importanza nell’arredo e nel bagno: l’evoluzione del vetro nel tempo


placehold



La scoperta del vetro con ogni probabilità, fu casuale.

Tra le antiche leggende, quella fenicia e tramandata da Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia, narra di un gruppo di mercanti di ritorno dall’Egitto con un grosso carico di salnitro (noto anche come nitrato di potassio). Questi, dopo essersi fermati una sera sulle rive del fiume Belo per riposare, non avendo pietre a disposizione su cui posare il cibo da cuocere, presero alcuni blocchi di salnitro e vi accesero sotto il fuoco che continuò a bruciare per tutta la notte. La mattina, al risveglio, al posto della sabbia del fiume e del salnitro, trovarono il vetro.

Il primo utilizzo del vetro risale dunque al III millennio a.C. in Fenicia, poi troviamo testimonianze in Egitto, in India, Cina e poi a Roma, dove vengono prodotte le prime finestre.

placehold

Il vetro oggi


Dalla sua origine allo sviluppo della tecnica del soffiaggio nel I secolo a.C., con sviluppi in Germania e poi a Venezia, fino alla nascita del cristallo di Boemia nel XVII secolo e allo sviluppo delle attuali tecniche di produzione, il vetro è uno dei materiali più usati nelle sue forme e applicazioni più svariate, per la sua durezza e la sua scarsa reattività.

Non solo gli accessori, ma intere stanze da bagno possono essere costruite in vetro senza per questo essere più delicate, o rovinarsi e danneggiarsi più facilmente rispetto ad altri materiali.

placehold

I top in vetro Edoné


Rispettando le caratteristiche del vetro e valorizzandone la natura, Edoné propone una serie di lavabi garantiti contro il distacco della vernice e le rotture provocate da tensioni interne al materiale stesso.

Oltre che bello da vedere, infatti, il vetro può divenire un materiale indistruttibile che si presta molto alla personalizzazione.

Edoné propone pannelli nello spessore 10mm e 15 mm in Extrachiaro e Extrachiaro sabbiato in 63 finiture laccate e in tutta la scala RAL.

Questo consente di poter scegliere colore e finitura del vostro lavabo! Oltre ai Top Semplici con lavabo in appoggio, soprapiano e sottopiano, Edoné produce anche Top Integrati.

Top Semplici


Il piano in vetro viene, in questo caso, semplicemente appoggiato sopra il vostro mobile bagno, agganciandosi al lavabo e alla struttura preesistente. In questo modo è possibile rinfrescare o modificare l’aspetto del vostro bagno, senza doverlo rifare completamente.

placehold

Top Integrati


I top integrati prendono la forma del vostro lavabo e si integrano perfettamente con il vostro mobile bagno.

Per ottenere risultati di questo tipo i top subiscono lavorazioni all’interno di forni ad elevatissime temperature, oltre 700 gradi.

In questo modo, attraverso la fusione del vetro, vengono a formarsi diversi tipi di vasche di varie forme, ovali, ellittiche e rettangolari che potranno essere adattati perfettamente al lavabo da voi scelto.

Il prodotto ottenuto, proprio per la tecnica produttiva utilizzata, potrà presentare leggere ondulazioni di superficie, piccole deformazioni dei bordi, micropuntinature che non sono difetti, ma caratteristiche del prodotto.