Bagno spazio di benessere: le soluzioni più amate del 2022

2022 anno di conferme e grandi novità. Amatissime le collezioni presentate in anteprima al Salone del Mobile. Ma, in attesa di averle a catalogo da gennaio, quali sono le soluzioni che avete preferito?

Data pubblicazione: 16 Dic 2022
Argomento: Arredo bagno
Condividi su:

Un anno fitto di impegni, novità, ritorni. Dopo due anni di webinar e video chiamate, siamo finalmente tornati a vederci dal vivo. Sono tornati i grandi appuntamenti fieristici, primo tra tutti il Salone del Mobile di Milano. Il settore dell’arredobagno conferma un trend positivo e i dialoghi commerciali con il mondo continuano, nonostante la situazione geopolitica internazionale non sia la più rosea.

Chi già ci conosce, sa che abbiamo due straordinarie collezioni, che saranno a catalogo da gennaio 2023: Hexis e Calipso. Le avete viste la prima volta a Milano, al Salone del Bagno e le avete amate. Qualcuno è tornato a vederle a Cersaie e sono partiti i preordini. Ma come avete soddisfatto, nel resto del 2022, la vostra voglia di bello e funzionale firmato Edoné?

Finiture in essenza e gole a 45°, per aprire con discrezione ed eleganza

È un amore che davvero non muore mai. Caldo, accogliente, materico il legno resta tra i materiali più amati per le soluzioni d’arredo. Così le finiture in essenza si attestano come le grandi preferite in questo 2022: effetto natural wood oppure termotrattato. Non a caso, infatti, tra le anticipazioni delle novità 2023 vi abbiamo presentato proprio le nuove finiture in essenza eucalipto e rovere temotrattato.

Tra le soluzioni di apertura invece, la più richiesta resta il taglio a 45° senza maniglia. Superfici lineari, senza interruzioni sul profilo. Ancora mobile in purezza quindi, con buona pace di chi, del design della maniglia, aveva in passato fatto un culto. Ma chi lo sa? Il prossimo anno tutto potrebbe cambiare!

Laccati opachi e top integrati

E cosa sceglie chi invece vuole distaccarsi dal fascino senza tempo della finitura legno? Il laccato opaco. Nel 2022 si è consolidata la preferenza per l’effetto scenico più morbido del laccato opaco, spesso abbinato alle variazioni più calde dei toni del bianco, dei sabbia e degli écru presenti a catalogo.

Resta solida la preferenza per i lavabi con top integrato, soprattutto in solid surface. Continuano a vincere la facilità di pulizia, la linearità del design e la resistenza nel tempo che questi materiali mettono a disposizione.

Specchiere irregolari e retroilluminate e Genius System

E che si dice degli specchi? A farla da padrona nel 2022 sono le specchiere irregolari e retroilluminate. Da comporre e disporre a piacimento, coniugano la funzionalità dello specchio, alla voglia di pathos scenico e libertà di posizionamento. Così come le lampade da soffitto/parete con sistema Edoné Genius System.

Mobile a terra: spazio e personalità

Per quel che riguarda i mobili, l’Italia del 2022 ha voglia di spazio e di personalità. Il 2022 è l’anno dei mobili a terra, spesso richiesti con una finitura texture. Tanto spazio di contenimento, carattere da vendere. Installati a parete o, per chi vuole osare, in soluzione free standing.

E nel resto del mondo?

Personalizzazione e unicità della realizzazione. Il mercato estero che sceglie made in Italy è ancora alla ricerca del sogno, del piacere di avere un prodotto esclusivo, personalizzato su misura.

La combinazione perfetta per noi, che abbiamo protetto la nostra tradizione artigiana come un capitale prezioso, applicato anche al processo d’industria. Questa è la cifra stilistica che ci permette di fornire soluzioni uniche, anche su produzioni di scala. È una filosofia, un modo di affrontare il momento progettuale e di messa in opera di ogni nuova collezione.

Ritorna all'indice del Blog

© 2023 Agorà S.p.A.
| P.I.01400330930
| Privacy Policy | Cookie policy