Come scegliere la specchiera giusta per il tuo bagno?

Dimmi che stile hai, ti dirò che specchiera sei. Lo specchio giusto si sceglie in base a regole di design o segue lo stile di chi vive il bagno?

Data pubblicazione: 23 Nov 2022
Argomento: Arredo bagno
Condividi su:

Moltiplica la luce, amplia gli spazi, dà luminosità e prospettive più profonde. Extralarge, singola, doppia, quadrata, irregolare, con o senza cornice: la specchiera perfetta per il tuo bagno senza dubbio esiste. Devi solo capire come sceglierla. La regola principale è sempre e solo una: cerca una soluzione che sia in linea con la personalità dell’ambiente che stai creando. Non esiste lo specchio giusto in assoluto, esiste la specchiera perfetta per lo spazio dei tuoi desideri. La seconda, importantissima, regola: chiediti se è in linea con il modo in cui vorrai vivere il tuo spazio dedicato al relax, riserva grande attenzione alla resa estetica e scenografica, ma non perdere mai di vista la funzionalità.

Organizzare gli spazi: la specchiera contenitore è ancora moderna?

Ad esempio, se ami i rituali legati alla cura della persona, se adori avere mille prodotti diversi e, passare del tempo tra un impacco e una maschera, è uno dei momenti migliori della tua giornata, se cerchi la comodità di avere a portata di mano il prodotto giusto per il ritocco dell’ultimo minuto, ma non vuoi rinunciare all’ordine, allora spazio contenitore è la parola guida per la specchiera giusta per te.

Puoi scegliere una linea moderna, come quella di questa specchiera perimetro 45°, che mantiene la comodità del vano contenitore e la combina a linee pulite ed essenziali e illuminazione integrata. Come tutte le proposte Edoné è ampiamente personalizzabile, anche nelle finiture degli spazi interni. Noi la amiamo molto sia nella soluzione con l’elegante vano a giorno, sia nella sua versione full mirror.

Nella composizione REA009: specchiera contenitore perimetro 45° a tre ante, con vano a giorno, mobile Rea in Castagno tinto Cumino con telaio in finitura Bianco Diamante, top in vetro extrachiaro sabbiato Diamante con lavabo integrato. Sullo sfondo vasca West in Stonematt, in primo piano tavolino serie Nature.

scopri tutte le misure

Luce che dà carattere e trasforma le profondità

La luce è, tra tutti gli elementi che danno personalità all’arredo, quello (apparentemente) più intangibile. Eppure gioca un ruolo fondamentale, sia da un punto di vista pratico, sia nel creare l’atmosfera giusta. Uno specchio male illuminato non è di certo l’alleato migliore per prendersi cura del proprio aspetto. Ecco allora che il lighting corretto della sala da bagno comincia già dalla specchiera. Vi segnaliamo, ad esempio, tra quelle proposte da Edoné, questa specchiera contenitore con perimetro in alluminio e fascia luminosa frontale integrata. Elegante e leggera, con il suo spessore ridotto, si presenta con un comodo e funzionale vano giorno che può essere, a sua volta, retro illuminato. Personalizzabile in tutta la gamma colore laccati Edoné.

Nella composizione CRI008: specchiera contenitore a tre ante, con fascia luminosa laccata e vano a giorno in vetro bianco opalino retroilluminato, monoblocco Crio con cassetto e vano a giorno laccato Talpa, consolle Eterea taglio a 35°, vasca Ray in Stonematt, miscelatore Wheel a terra con doccetta per vasca e tavolo rettangolare serie Piega.

La schiena del vano a giorno può essere realizzata in vetro bianco opalino con retroilluminazione. È possibile inserire uno specchio anche sul lato interno dell’anta.

scopri tutte le misure


Se invece avete uno stile più minimal, non vi interessa avere troppo spazio per riporre i prodotti da bagno, ma volete uno specchio che metta la luce al centro, questa specchiera Frame con LED potrebbe fare al caso vostro. La struttura essenziale in metallo fa da cornice retroilluminata allo specchio e, al tempo stesso, offre un comodo spazio d’appoggio a giorno. La schiena è personalizzabile in un’ampia gamma di finiture.

Nella composizione CHR4009 specchiera Frame con LED, lampada Globe, basi Chrono44 sospese, laccate Pavone opaco e colonne Rea con anta in finitura Specchio Fumé.

Specchiera filomuro ed essenziale: cornice sì, cornice no?

Infine, se l’essenziale è la vostra zona di comfort e sottrarre elementi vi dona serenità, Filo potrebbe essere la specchiera che fa al caso vostro. Siamo partiti dalla specchiera contenitore ma, dato che la regola principale resta “trova una specchiera che incarni il tuo stile” citiamo, per par condicio, anche chi ama, più che la specchiera, lo specchio. Pulito, pulito, ma accessoriato con sistema audio bluetooth. Non vi resta che scegliere la finitura, tra quelle legno nobilitato o dalla poliedrica mazzetta colore Edoné e specchiarvi soddisfatti.

Nella composizione GIU9053 specchiera Filo con sistema audio bluetooth, mobile Giunone, maniglia Tiziano Brill, frontali Nobilitato Cemento Perla e parte a giorno Laccato opaco Nettuno, top in Stone Nettuno.

scopri tutte le misure


E se la specchiera con cornice in legno, senza contenitore, vi appassiona, vi presentiamo anche questa specchiera Tonda con cornice, disponibile nei diametri 70 - 100 - 115 e ora anche 150 cm, con lapossibilità di specchio retroilluminato a LED. Qui si apre il mondo del cerchio, ma è una storia che viracconteremo un’altra volta.

Nella composizione CRI009 specchiera Tonda con cornice, monoblocco Crio con frontale unico doppio cassetto, accoppiato a monoblocco Crio con vano a giorno.

scopri di più

Ritorna all'indice del Blog

© 2022 Agorà S.p.A.
| P.I.01400330930
| Privacy Policy | Cookie policy